Rifugio Colombè da Paspardo-centro faunistico

Come arrivarci

Alla partenza

Prendiamo la SS 42 e, all’altezza di Capo di Ponte, imbocchiamo la SP 88 in direzione di Paspardo. Una volta in paese continuiamo sulla SP 88, facciamo una serie di tornanti e parcheggiamo all’altezza del centro faunistico del Parco dell’Adamello.

Il sentiero

Lasciata la macchina, ci incamminiamo e dopo poco incontriamo un piccolo slargo, dove possono parcheggiare un paio di auto, e un bivio: a destra si sale al rifugio Colombè su una strada asfaltata percorribile anche da autovetture e a sinistra c’è una mulattiera, che prendiamo. La salita inizia subito ripidamente con il fondo di sassi e prosegue tra noccioli, castagni e prati. Incontriamo varie baite e, a circa 1450 metri di quota, troviamo una fontana. Proseguiamo per il sentiero, che è diventato sterrato, tra larici e abeti. Incontriamo delle baite, da cui si ha una bellissima vista fino all’Alto Sebino, in prossimità delle quali, a un bivio, prendiamo il sentiero che sale sulla sinistra. Entrando nel bosco, iniziamo l’ultima parte dell’escursione: il sentierino prosegue agilmente e, dopo un paio di piccoli tornanti, la salita si fa un po’ più ripida. Arriviamo quindi ad una radura, dove è presente un malga e ci immettiamo sulla gippabile sterrata che, in un paio di minuti, conduce al rifugio.

Il rifugio

Il rifugio è gestito da dei volontari dell’Operazione Mato Grosso, che si danno periodicamente il cambio e il ricavato va interamente all’ospedale di Chacas in Perù. Durante l’estate è possibile pranzare anche all’esterno su dei tavoli da pic-nic.

Fauna e curiosità

Giunti al rifugio si possono avvistare rapaci in volo e a caccia.

Il panorama sulla valle visto dalla struttura è fenomenale: dalla bassa-media Valle, fino al Piz Tri, passando per la magnifica Concarena!

La Val Zumella è un ottimo territorio per la raccolta dei funghi, la quale è regolamentata da leggi per la salvaguardia delle specie micologiche della Valle Camonica.

Inoltre dal rifugio, seguendo le indicazioni, si può comodamente arrivare al rifugio De Marie nella Conca dl Volano.

Dati salienti:

  • Ubicazione: territorio comunale di Paspardo
  • Quota: 1725 m.s.l.m.
  • Partecipa a “Girarifugi Lombardia”: SI
  • Dislivello: 595m
    • Dislivello positivo: +625 m
  • Tempo di percorrenza: 1:30 h
  • Segnaletica: segnavia CAI 117
  • Difficoltà: 4
  • Panorami e paesaggi: 5
  • Escursionisti che soffrono di vertigini: adatto
  • Condizione e ampiezza sentiero: buone
  • Sito internet: http://www.rifugiocolombe.it/
Un tratto della bella mulattiera
L’ingresso al rifugio

LA MAPPA IN 3D DELL’ESCURSIONE

COLOMBE

2 commenti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...