Rifugio Città di Lissone dalla malga Lincino

Come arrivarci

Alla partenza

Dall’Alta Val Camonica prendiamo la SS 42 in direzione di Malonno, lo superiamo e proseguiamo per la statale fino a incontrare una rotatoria: prendiamo la seconda uscita grazie a un ponte di ferro. Continuiamo sempre per la nostra strada fino ad arrivare a Demo. Svoltando a sinistra imbocchiamo la SP 84 e su dei cartelli leggiamo “Cevo”, “Monte” e “Saviore”. Seguiamo le indicazioni per Valle. Usciamo dalla frazione e proseguiamo sempre dritti per l’unica strada, che inizialmente è larga. Subito diventa una stretta strdina asfaltata, e dopo un po’ iniziano curve a gomito dove è necessario fare manovra. Finalmente arriviamo alla Malga Lincino, dove parcheggiamo.
Sconsiglio a chi ha auto lunghe e basse di affrontare questa strada.

Il sentiero

Il sentiero parte nel bosco, ma subito continua tra alcuni sassi, in qualche modo tagliati a formare dei gradini: le Scale dell’Adamè. Iniziamo la salita con non poca pendenza e ogni tanto troviamo delle protezioni di legno. Dopo qualche minuto vediamo dei tronchetti che servono da gradino e continuiamo così per circa un’oretta, al termine della quale finiscono le scale e possiamo proseguire in piano. Notiamo alla nostra sinistra sulla roccia una scritta che recita: “Via Loreto”. Dopo due curve arriviamo alla teleferica e, superata questa, davanti a noi vediamo il laghetto artificiale con dietro il rifugio. Per entrare nella struttura dobbiamo superare un ponte dopo il laghetto.

Il rifugio

Il rifugio, appartenente al CAI di Lissone, è di recente ristrutturazione e offre una scelta di prodotti tipici. In estate dispone di 70 posti letto, mentre tutto l’anno è sempre aperto un locale invernale con cinque posti.

Fauna e curiosità

Avvistare qualunque tipo di animali, a parte i rapaci, è molto difficile soprattutto perchè il sentiero è molto battuto.
Dal Lissone in circa un’ora si può arrivare al rifugio Baita Adamè.

Dati salienti

  • Ubicazione: territorio comunale di Saviore dell’Adamello
  • Quota: 2020 m.s.l.m.
  • Partecipa a “Girarifugi Lombardia”: SI
  • Dislivello: 395m
    • Dislivello positivo: +545 m
  • Tempo di percorrenza: 1:20 h
  • Segnaletica: segnavia CAI 15
  • Difficoltà: 6
  • Panorami e paesaggi: 2
  • Escursionisti che sofrono di vertigini: in alcuni tratti il sentiero è un po’ esposto, ma non è mai a strapiombo e comunque ci sono delle protezioni di legno.
  • Condizione e ampiezza sentiero: discrete

LA MAPPA IN 3D DELL’ESCURSIONE

LISSONE

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...