Rifugio Loa-ai Caduti di tutte le Guerre da Monte di Berzo Demo

ATTENZIONE: il rifugio Loa è stato distrutto da un incendio nel gennaio 2020

Come arrivarci

Alla partenza

Dall’Alta Val Camonica prendiamo la SS 42 in direzione Malonno, lo superiamo e proseguiamo per la statale, fino a incontrare una rotatoria: prendiamo la seconda uscita grazie a un ponte di ferro. Continuiamo sempre per la nostra strada fino ad arrivare a Demo. Svoltando a sinistra a un incrocio, nel mezzo del quale è posta una Madonnina di legno, imbocchiamo la SP 84 e su dei cartelli leggiamo “Cevo”, “Monte” e “Saviore”. Seguiamo le indicazioni per Monte, restando sulla SP 84. Entriamo nella frazione, la superiamo e dopo qualche minuto vediamo una stradina che sale alla nostra sinistra (Via Santi) ai bordi della quale c’è un cartello del Parco dell’Adamello e un altro che indica il rifugio Loa. Ci lasciamo la stradina alle spalle e proseguiamo in auto per qualche centinaio di metri fino ad incontrare un piccolo spiazzo sulla sinistra, dove parcheggiamo.

Il sentiero

Lasciata la macchina, ci incamminiamo per raggiungere Via Santi, da dove inizia la nostra camminata. La stretta gippabile asfaltata comincia subito con una media pendenza; dopo poco incontriamo una baita. Dopo poche decine di metri fuori dagli alberi, la stradina entra nel bosco e proseguiamo così per un buon tratto. A un certo punto, alla nostra destra, vediamo una centralina dell’acquedotto, ma rientriamo immediatamente nella boscaglia. Superiamo una baita e dei cartelli. Gli alberi si diradano e a sinistra vediamo delle baite, a destra dei campi. La strada è quasi in piano e, a un bivio dove continuiamo dritti, leggiamo un cartello sulle escursioni in zona. Alla fine di questo tratto in piano, vediamo una casa in basso avanti a noi e quando ci avviciniamo, un grosso cane da guardia ci corre incontro minaccioso: niente paura, è legato con una lunga corda e non riesce ad arrivare fino a noi. Superato un rigagnolo, gli alberi si fanno più fitti e proseguiamo sempre con poca pendenza tra arbusti e betulle: arriviamo ad una curva dalla quale si ha un meraviglioso panorama verso la valle; poco sopra ci sono dei tavolini. Proseguiamo alternando tratti nel bosco ad altri con meno alberi e arriviamo ad un’area pic-nic e, andando avanti ancora un poco, raggiungiamo il rifugio.

Per raggiungere il rifugio Loa è possibile praticare il percorso della memoria, interessante itinerario che si snoda sui monti di Berzo Demo, lungo il quale sono presenti manufatti risalenti alla Prima Guerra Mondiale, come grotte, trincee e cavernette.

Il rifugio

Il rifugio è di recente costruzione (2013) e offre un menu con piatti tipici. D’estate si può anche pranzare all’esterno. I gestori sono persone molto ospitali e cordiali.

Fauna e curiosità

Dall’area pic-nic antecedente al rifugio, salendo un po’, si possono ammirare delle postazioni per mitragliatrici, trincee e gallerie risalenti alla Prima Guerra Mondiale. Dal rifugio, dedicato ai caduti di tutte le guerre, infatti si può iniziare il percorso della Memoria.
La zona è ottima per la raccolta dei funghi eduli, la quale è regolamentata da apposite leggi in vigore nella Val Camonica.

Al rifugio si tiene la gara “Triathlon del boscaiolo” che consiste in tre prove nelle quali si devono tagliare in vari modi tronchi di legno.

Dati salienti

  • Ubicazione: territorio comunale di Berzo Demo
  • Quota: 1176 m.s.l.m.
  • Partecipa a “Girarifugi Lombardia”: SI
  • Dislivello: 285m
    • Dislivello positivo: +370 m
  • Tempo di percorrenza: 1 h
  • Segnaletica: segnavia CAI 114 e indicazioni
  • Difficoltà: 2
  • Panorami e paesaggi: 4
  • Escursionisti che soffrono di vertigini: adatto
  • Condizione e ampiezza sentiero: ottima
LOAPOSTAZIONEMITRA2
Postazione per mitragliatrice vista dall’esterno
LOAPOSTAZIONEMITRA
Interno della stessa postazione
LOACUNICOLO
Ingresso di un cunicolo della Prima Guerra Mondiale

LA MAPPA IN 3D DELL’ESCURSIONE

LOASTRADA

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...