Passo dei Contrabbandieri dall’Ospizio San Bartolomeo

Come arrivarci

Alla partenza

Prendiamo la SS 42 dalla Val Camonica in direzione del Passo del Tonale. Superato di poco il confine con la provincia di Trento, imbocchiamo, sulla nostra sinistra, via Circonvallazione e lasciamo l’auto nell’ampio parcheggio degli impianti di risalita. Davanti a noi su un edificio leggiamo “CAROSELLO TONALE”.

Il sentiero

Ci incamminiamo per una carrozzabile asfaltata e dopo vari tornanti incontriamo una malga sulla nostra destra. Proseguendo, arriviamo ad un vecchio ospizio, ora diventato un hotel. Qui c’è uno spiazzo dove è ancora possibile posteggiare.
Saliamo dietro all’ospizio per un sentiero che prosegue tra arbusti e conifere.
Proseguendo in leggera salita, arriviamo ad una sterrata: possiamo prendere questa, allungando così il cammino, o continuare sul sentiero. Naturalmente prendiamo il sentiero, che è più immerso nella natura e dal quale si ha più probabilità di avvistare qualche marmotta. A circa metà del percorso la salita diminuisce e ci troviamo quasi in piano; vediamo un tracciato che si stacca in alto sulla nostra sinistra e lo prendiamo. In alternativa si può procedere sempre dritti e salire poco dopo. Arriviamo a un’area giochi per bambini e in pochi minuti siamo alla malga Valbiolo: continuiamo a camminare alla destra della struttura lungo una ripida sterrata. Arrivati a un pianoro, invece di proseguire sulla sterrata che risulta faticosa, seguiamo un sentiero che zig-zaga alla destra della strada. Finito questo sentiero arriviamo a un’area meno in pendenza; procediamo e, alla nostra destra, vediamo una stazione della seggiovia.
L’ultimo tratto dell’escursione, un po’ impegnativo, è costituito da un sentiero che sale fra alcune rocce.
Dopo circa un’ora e venti da quando abbiamo lasciato la malga arriviamo al Passo dei Contrabbandieri dal quale godiamo di una stupefacente vista sulle due valli che unisce: la Val di Valbiolo e la Val di Viso.

Fauna e curiosità

Lungo tutto il percorso è facile avvistare rapaci e marmotte.

Dal passo si ha una vista stupenda sulla valle di Viso con il rifugio Bozzi e sulle trincee del Montozzo.

Dati salienti

  • Collocazione: territori comunali di Ponte di Legno e Vermiglio, TN
  • Quota: 2681 m.s.l.m.
  • Dislivello: 710m
    • Dislivello positivo: +740 m
  • Tempo di percorrenza: 2:20 h
  • Segnaletica: segnavia CAI 111
  • Difficoltà: 6
  • Panorami e paesaggi: 5
  • Escursionisti che soffrono di vertigini: adatto
  • Condizione e ampiezza sentiero: buone
CONTRABBANDIERI1
I monti del Tonale
CONTRABBANDIERI3
Tana di marmotta
CONTRABBANDIERI10
Rudere di capanna sul sentiero per la Malga Valbiolo
CONTRABBANDIERI11
Soffioni sul sentiero
3 Marmotta_09
Marmotta lungo il sentiero
CONTRABBANDIERI9
Vista sulla valle con a destra la malga Valbiolo
CONTRABBANDIERI7
Il rifugio Bozzi visto dal Passo (ingrandito con zoom fotografico)
CONTRABBANDIERI6
Le trincee del Montozzo viste dal passo (ingrandite con zoom fotografico)
CONTRABBANDIERI5
L’insegna del passo in loco
CONTRABBANDIERI4
Vista dal passo sulla valle di Valbiolo
CONTRABBANDIERI
Vista dal passo sulla valle del Montozzo; al centro il lago e il rifugio Bozzi

LA MAPPA IN 3D DELL’ESCURSIONE

CONTRABBANDIERI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...