Laghetto di Viso da Pezzo (sentiero Scursai)

Come arrivarci

Alla partenza

Prendiamo la SS 42 in direzione di Ponte di Legno. Superato il paese, dopo il primo tornante per il Passo del Tonale, imbocchiamo la SP 29 fino ad arrivare a Pezzo. Lasciamo l’auto nell’apposito parcheggio, dopo il primo tornante all’interno del paese.

Il sentiero-primo itinerario

Proseguiamo sulla strada asfaltata che porta a Case di Viso per circa 5 minuti, per poi abbandonarla e imboccare un ripido sentiero che sale sulla sinistra, seguendo le indicazioni del percorso Scursai, per il Laghetto di Viso. Per i primi minuti dalla deviazione vediamo l’abitato di Pezzo tra le fronde degli alberi.
In circa venti minuti di strada, si raggiunge il rudere della Ca de’ Pis, dalla quale si ha una bella vista sulla valle di Viso. Superato il rudere, si prosegue per un breve tratto pianeggiante, per poi riprendere la salita su sentiero erboso, immersi nel verde.
Arriviamo poi a uno stagno, nei pressi del quale è possibile avvistare cervi e caprioli. Aggirato il piccolo specchio d’acqua sulla destra, proseguiamo verso l’alto, fino a giungere a un altro pianoro. Sempre seguendo le indicazioni, ci immettiamo in un sentiero che proviene dalla sinistra e procede in modo pianeggiante, inoltrandosi nel bosco. Al termine del sentierino, prendiamo la sterrata che in una decina di minuti conduce alle Case Pirli (m. 1715 s.l.m.). Usciti dal caratteristico gruppo di baite, continuiamo sulla nostra sterrata, avvicinandoci per la prima volta alla strada asfaltata della Valle di Viso, dalla quale poi gradualmente ci allontaniamo.
Dopo circa due ore di cammino, iniziamo a scorgere in basso a destra le Case di Viso; alla nostra sinistra abbiamo dei rilievi prativi. Con un ultimo sforzo finale, in un’altra ventina di minuti raggiungiamo il Laghetto di Viso.

Il sentiero-secondo itinerario

Dopo aver parcheggiato in paese, ci incamminiamo fino ad arrivare ai margini dell’abitato. Poco dopo il cartello con il nome della frazione, prendiamo il ripido sentiero che si stacca sulla sinistra e, tra gli alberi, costeggia il recinto dell’oasi faunistica di Pezzo.
In 25 minuti dalla partenza raggiungiamo le Case Pirli, immettendoci nella strada sterrata descritta nel primo itinerario.

Fauna e curiosità

Lungo il primo tratto del primo itinerario è possibile avvistare cervi e, con più difficoltà, caprioli.
Nei tratti dell’escursione al di fuori dal bosco si possono avvistare dei rapaci.

Il percorso descritto prende il nome di Scursai in quanto nella parte finale, si snoda tra prati e cespugli di rododendro, “scursai” in dialetto camuno.

Dati salienti

  • Località: territorio comunale di Ponte di Legno
  • Quota: 1862 m.s.l.m.
  • Dislivello: 300m
    • Dislivello positivo: +410 m
  • Tempo di percorrenza 1° itinerario: 2:30 h
    Tempo di percorrenza 2° itinerario: 2 h
  • Segnaletica: segnavia CAI Pezzo-Ponte di Legno bianco e azzurro, percorso n° 2
  • Difficoltà: 3
  • Panorami e paesaggi: 4
  • Escursionisti che soffrono di vertigini: adatto
  • Condizione e ampiezza sentiero: ottime
SCURSAI9
Vista su Pezzo all’inizio del sentiero
SCURSAI10
Il sentiero poco sopra l’abitato
SCURSAI8
Il rudere della Cà del Pis
SCURSAI7
Il laghetto sui monti di Pezzo
SCURSAI6
Vista sulle montagne della Val di Viso
SCURSAI5
Le Case Pirli
SCURSAI4
Scorcio su Pezzo dalle Case Pirli
SCURSAI3
La gippabile con sullo sfondo il Torrione di Albiolo
SCURSAI1
Un girino che si avvicina a diventare rana
SCURSAI11
Toponimo del paese su una casa
SCURSAI0
Veduta di Pezzo

LA MAPPA IN 3D DELL’ESCURSIONE

SCURSAI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...